Mani d'attacco

La mano d'attacco è l'applicazione di emulsione bituminosa che precede la stesa del conglomerato a caldo, per migliorare e garantire adesione e perfetto ancoraggio del nuovo strato al sottostante. Questo con il duplice scopo di evitare "slittamenti" tra gli strati e fare di questi un corpo unico che distribuisca carichi e sollecitazioni all'intera struttura e non solo al nuovo strato superficiale. La mano d'attacco con emulsione bituminosa, rispetto a quella con semplice bitume caldo, offre anche il vantaggio di poter operare su superfici umide, con più garanzie per la qualità e durata della pavimentazione. Bitem rafforza ulteriormente questo vantaggio offrendo emulsioni realizzate "su misura", variando e predeterminando precisamente viscosità, stabilità e velocità di rottura dell'emulsione, sulla base delle specifiche caratteristiche dell'intervento in oggetto. Per applicazioni che necessitino di un ancoraggio più forte, suggeriamo l'impiego di emulsione da bitume modificato, che offre anche una perfetta impermeabilizzazione degli strati sottostanti ed è perciò prescritta con conglomerati aperti drenanti/fonoassorbenti. Per un ancoraggio efficace è necessario un supporto pulito, ed è sempre consigliabile un esame visivo preliminare del tratto per valutare l'eventuale necessità di una pulizia preliminare. Per la spruzzatura della mano d'attacco, Bitem offre servizi con autocisterna termica munita di dispositivo di riscaldamento, e con barra di distribuzione e controllo automatico del dosaggio in relazione alla variazione della velocità di avanzamento.