Trattamenti superficiali

I trattamenti superficiali sono interventi finalizzati al ripristino delle caratteristiche funzionali quali l’aderenza e l’impermeabilità della superficie stradale, l’incremento indiretto della capacità portante e la prevenzione dello sviluppo dei dissesti.

Schematicamente, si realizzano mediante l’applicazione di una emulsione bituminosa cationica seguita dalla stesa di aggregati lapidei di ricoprimento, secondo dosaggi prestabiliti. A seconda che tale procedimento si ripeta una due, o tre volte si parlerà rispettivamente di trattamenti superficiali monostrato, doppio strato, oppure triplo strato.

01.

Per il ripristino delle caratteristiche funzionali della superfici stradali

02.

Trattamento di irruvidimento

Nei trattamenti di irruvidimento, realizzati di solito su strati di binder o usura in cui si vuole donare e/o migliorare l’aderenza strada/veicolo, gli aggregati devono avere caratteristiche fisiche, geometriche e meccaniche tali da garantire elevata resistenza all’urto e all’abrasione, ed evitare l’insorgere prematuro di indesiderati fenomeni di levigatura sotto l’azione degli pneumatici. Il tutto, in funzione del livello di traffico cui sarà soggetta la pavimentazione.

 

I trattamenti di depolverizzazione di strade “bianche” vengono realizzati su pavimentazioni in misto granulare non legato, caratteristiche di strade a basso volume di traffico (strade rurali, parchi, ecc.). Essi hanno lo scopo di eliminare il sollevamento della polvere, migliorare la regolarità, l’aderenza e l’impermeabilità superficiale e normalmente sono realizzati in alternativa ai manti di usura tradizionali in conglomerato bituminoso per il minor impatto della strada con l’ambiente.

 

Per la realizzazione di tali lavorazioni Bitem ha a disposizione l’apposita macchina combinata (che permette di posare emulsione bituminosa e graniglia in un unico passaggio) ed ha sviluppato 2 apposti prodotti:

BITEMULSION DeepAction: emulsione bituminosa cationica a lenta velocità di rottura per impregnazione, da applicarsi per il primo strato quando il sottofondo è costituito da materiale non in conglomerato bituminoso (misti granulari, stabilizzati, ecc.).
BITEMULSION 69 TS: emulsione bituminosa cationica modificata appositamente formulata per la realizzazione di trattamenti superficiali a freddo ad elevate prestazioni e durabilità.

03.

Trattamenti di depolverizzazione di strade bianche

04.

Trattamento superficiale di strade bianche con emulsione neutra EmulColorbit Plus

L’EMULCOLORBIT PLUS è un emulsione cationica modificata al 69% di legante neutro.
Impiegando l’emulsione neutra EMULCOLORBIT Plus nella posa in opera del trattamento superficiale vi si aggiunge un’ulteriore e sostanziale attenzione di tipo ambientale perché evita completamente la componente cromatica nera tipica dei leganti bituminosi, mantenendone del tutto inalterato l’originale aspetto naturale dell’aggregato.

Una caratteristica importante per un paese come l’Italia che ha nel paesaggio e nei beni storici la sua più grande e diffusa fonte di turismo e ricchezza.